domenica 17 maggio 2009

22 APRILE 2008, CADE LA GIUNTA NOTO, ADESSO E' IL MOMENTO DI DARE NUOVO SLANCIO ALLA NOSTRA COMUNITA'

video


"Nonostante l’immensa eredità lasciataci dai nostri antenati, in termini di patrimonio storico, artistico e culturale, la nostra Città di Anagni soffre oggi di un grosso limite, quello di aver dimostrato, nel corso degli anni, l’impossibilità della cittadinanza di riconoscersi come comunità, di individuare la propria identità e vocazione di sviluppo. In ultima analisi possiamo affermare che la nostra Città deve riscoprire la necessità di mettersi in rete, di “fare squadra”. La nostra coalizione, dunque, dovrà articolare la propria proposta programmatica attorno a questa idea direttrice, con la convinzione che il destino di Anagni è consegnato nelle mani di una collettività che si consideri “comunità cittadina”, nella quale la classe politica utilizza le Istituzioni dell’Ente Locale come cabina di regia per armonizzare le varie risorse ed entità territoriali, le realtà economiche, imprenditoriali, le organizzazioni di categoria e dei lavoratori, le realtà culturali e di volontariato, la collaborazione con istituzioni civili e religiose. Uniti per il Cambiamento non farà un elenco di cose da fare, ma indicherà un quadro di interventi strutturato secondo l’importanza dei settori e la criticità delle situazioni reali da affrontare."

Dal Programma del PD di Anagni

Nessun commento:

Posta un commento